Il fantasma della Rocca di Soragna

Rocca di Soragna

Condividi

Nel 1548 Cassandra Marinoni (Donna Cenerina) aveva sposato a Cassano d’Adda Diofebo II Meli Lupi marchese di Soragna.
Durante le assenze del marito, che seguì Ottavio e Alessandro Farnese in molte imprese militari, amministrava il piccolo feudo padano, nel quale accolse la sorella Lucrezia, che nel 1560 si era maritata con il conte Giulio Anguissola, un violento che aveva dissipato i suoi beni e quelli della moglie e per giunta aveva cercato di avvelenarla.

Il 18 giugno 1573 l’Anguissola si presentò con un gruppo di uomini armati a Cremona dove si trovava Lucrezia e, riuscito ad entrare con l’inganno, la uccise a pugnalate colpendo anche Cassandra che era andata a trovarla.
Ferita gravemente, il giorno dopo la marchesa venne portata a Soragna dove spirò.
La leggenda vuole che il fantasma di Donna Cenerina compaia in vestiti color della cenere.
I Meli Lupi si tramandano storie di apparizioni dello spettro invendicato che si materializza solo per annunciare la morte imminente di un membro della famiglia.

Top