Bici Parma Po ciclopista del grande fiume

Bici Parma Po

Condividi

Itinerario: Polesine Parmense, Zibello, Roccabianca, Colorno, Mezzani
Come: in bicicletta
Quando: tutto l’anno
Durata: 50 km, una giornata

Il percorso ciclabile è prevalentemente sull’argine del fiume, con strade a traffico ridotto o limitato che attraversano la provincia di Parma da Ovest a Est.
Bici Parma Po collega i comuni del Lungo Po ed è intervallata da alcuni punti sosta dotati di attracchi fluviali dedicati al turismo ed allo sport, il porto di Polesine, la Nautica di Torricella a Sissa, la motonautica di Sacca a Colorno e presto un nuovo attracco a Mezzani.

Il paesaggio è quello classico del Grande Fiume: pioppeti e meandri si alternano a punti di sosta attrezzati e attracchi fluviali dedicati al turismo e allo sport e ad aree naturalistiche di pregio come i Boschi di Maria Luigia a Torricella di Sissa e alla
Riserva Naturale Parma Morta a Mezzani che tutela un ramo morto dell’alveo del torrente Parma.

L’itinerario tocca anche i punti della Strada del Culatello, con ristoranti, privati, rivendite del famoso salume oltre al Museo del Parmigiano Reggiano di Soragna.
Artisticamente poi la zona è costellata di tanti piccoli borghi con preziose testimonianze storiche quali rocche, antiche chiese, musei e collezioni diverse.
La Bassa parmense è inoltre patria di Giovannino Guareschi e la vicina Busseto del
Maestro Giuseppe Verdi.

Nel periodo fra marzo e novembre, ogni domenica, si può viaggiare in barca nel tratto Polesine e Torricella, con possibilità di trasporto gratuito delle biciclette.

Top