A San Valentino Parma, due cuori e una città romantica

Parma è una città per gli innamorati e una città che innamora. Per le sue strade eleganti, i suoi monumenti, la sua tradizione musicale (e anche per la sua cucina). Mano nella mano si può andare alla scoperta della “piccola Parigi” dell’Emilia-Romagna – come amano chiamarla i suoi abitanti – e sentire il suo cuore che batte in Piazza Garibaldi, con la splendida vista a 360° sul Palazzo del Governatore, sulla cupola della Basilica della Steccata, sulla Chiesa di San Pietro e sui Portici del Grano.

Un itinerario romantico non può prescindere da queste tappe tra monumenti, palazzi, piccoli borghi, vicoli romantici…venite con noi!

Piazza Garibaldi – crocevia della “dolce vita” parmigiana con i tavolini all’aperto, l’aperitivo, i negozi alla moda e le botteghe con le eccellenze gastronomiche locali. Con la splendida vista a 360° sul Palazzo del Governatore, sulla cupola della Basilica della Steccata, sulla Chiesa di San Pietro e sui Portici del Grano.

Complesso di San Paolo – un luogo magico, scrigno di emozioni e tesori come la Pinacoteca Stuard , i gruppi scultorei di Jean-Baptiste Boudard che raffigurano amori mitologici dal fascino immortale all’interno del Chiostro di San Paolo e naturalmente la meravigliosa Camera di San Paolo!

Una passeggiata romantica sul Lungo Parma – ammirando le case colorate attraversiamo Ponte Verdi fino al Parco Ducale dove si possono ammirare il Tempietto di Arcadia, il laghetto e la fontana del Trianon.

Complesso della Pilotta – uscendo dal Parco Ducale, ci si trova di fronte questo imponente Complesso, in cui è custodito il meraviglioso seicentesco Teatro Farnese, interamente realizzato in legno, un sogno ad occhi aperti, un luogo che racchiude storie di epoche lontane fra amori e intrighi di corte, sposalizi e balli fastosi.

Museo Glauco Lombardi – storie d’amore e “di amore” per Parma come quello della duchessa Maria Luigia D’Austria. Tanto amata dai parmigiani (contraccambiati), in questo bel museo si possono scoprire la vita intima di questa sovrana – già sposa di Napoleone Bonaparte – e le sue passioni, attraverso oggetti d’uso quotidiano, le sue lettere, gli abiti e i doni di nozze. A Parma coronò il suo amore per il conte Neipperg, il cui monumento funebre si trova nella bella Chiesa della Steccata.

Storie d’amore: alcune delle più belle favole d’amore sono state vissute anche nei castelli che circondano la città ducale, luoghi ricchi di arte, storia e leggende da scoprire.

Come quella della dama Bianca dagli occhi verdi che si dice protegga le passioni più segrete: il Castello di Torrechiara, a pochi chilometri da Parma, fu lo scenario nel 1400 dell’amore tra Bianca Pellegrini e Pier Maria Rossi che rivive nella straordinaria “Camera d’Oro”, attribuita a Benedetto Bembo, scoprite la storia del fantasma di questo castello!
Il Castello di Montechiarugolo, anch’esso poco distante dalla città, è invece il regno di Fata Bema, il cui fantasma appare alle giovani donne alla vigilia delle nozze, ai fidanzati, oppure si manifesta agli innamorati. Narra la leggenda che, nel 1593, Bema arrivò per la prima volta alla corte dei Farnese e propose a Ranuccio I di leggergli la mano. Il sovrano però, timoroso dell’occulto, ordinò l’arresto della ragazza e la sua reclusione in carcere.
Ma una storia affascinante è custodita anche al Castello di Bardi dove la leggenda antica narra la vicenda di Moroello e Soleste.

Inoltre, Parma City tour speciale San Valentino vi aspetta mercoledì 14 febbraio dove, per l’occasione, la splendida visita guidata alle bellezze di Parma sarà ad un prezzo speciale per le coppie. La visita è su prenotazione.
Nella splendida Reggia di Colorno San Valentino d’arte e d’amore vi aspetta sabato 17 febbraio, una visita guidata con aperitivo e musica dal vino con i Maninblù confidential.
E al Labirinto della Masone il Giardino di Venere propone la Caccia al tesoro per innamorati!

E per le tappe più golose vedete anche i suggerimenti Parma City of Gastronomy.

Top