Richiami Parma 2020. L’arte al posto della pubblicità invade Parma

Luogo:

Orario:

dal 15 al 30 settembre, 24 ore al giorno.

Tariffe:

gratuito

Condividi

Un’operazione artistica progettata e realizzata dall’artista Fabrizio Da Prato. L’operazione consiste in 14 opere grafico-pittoriche (ognuna delle dimensioni di 140X200 cm) dipinte in studio nei mesi precedenti l’esposizione e collocate in spazi usualmente dedicati alle pubbliche affissioni, regolarmente acquistati per un periodo di quindici giorni. 

Queste opere effimere, disseminate lungo Viale Toschi e confuse tra il materiale pubblicitario, prenderanno lo spazio di alcune pubblicità per essere offerte in dono a migliaia di sguardi che, nel tempo, le vedranno trasformare a causa di imprevedibili sollecitazioni esterne come lo scorrere del tempo, gli agenti atmosferici, l’usura…Motivo d’ispirazione per la realizzazione dell’operazione artistica sono le impressioni suggerite dal territorio, dalla storia, dalla tradizione, dalle radici e dalla cultura di Parma.

Protagoniste delle opere saranno in particolare razze autoctone, antiche varietà di ortaggi e frutta, proverbi, dialetti, modi di dire che porteranno nel centro di Parma un mondo periferico, laterale, industrioso ma precario, fatto di piccole realtà locali ritenute dall’artista preziose per la loro capacità di salvare dall’oblio antichi saperi. Un’arte, quella di Richiami che decide di stare sulla strada, per creare fugaci azioni d’arte urbana. 

 

Top