Napoleone e le due imperatrici

Luogo:

Orario:

dall'11 aprile al 5 luglio 2020
da martedì a sabato dalle 9.30 alle 16.00; domenica e festivi adlle 9.30 alle 19.00

Tariffe:

ingresso € 5,00; ridotto € 3,00; gratuito fino a 14 anni

Condividi

Per informazioni:
Museo Glauco Lombardi
Strada Garibaldi, 15 - Parma
tel. +39 0521233727
glaucolombardi@libero.it 

Le due donne simboleggiarono due modi molto diversi di interpretare sia il ruolo imperiale che quello di moglie del grande Còrso: diverse per nascita, carattere, abitudini hanno ciascuna lasciato un’impronta importante. Nel Salone delle Feste del Museo, a fianco della grande opera di Robert J.Lefèvre che raffigura Maria Luigia e che è divenuta l’opera più identificativa e iconica del Museo stesso, si collocherà un altro ritratto, analogo per dimensioni, autore, tipologia e impostazione: quello che raffigura l’imperatrice Joséphine, realizzato ancora una volta da Lefévre.

La scelta si è orientata su questo ritratto, sia perché esso rappresenta un perfetto pendant della tela del Lombardi sia per sottolineare rapporti di collaborazione tra due musei molto simili, ovvero il Museo Glauco Lombardi e il Museo Napoleonico di Roma, al quale appartiene il ritratto oggetto di prestito.
Attraverso questo “quadro ospite” collocato all’interno del prestigioso Salone delle Feste e prendendo spunto da esso, si svolgeranno una serie dieventi che vorranno ricordare la presenza di Giuseppina a Parma a fianco di Napoleone durante il celebre soggiorno del giugno del 1805: reduce dall’incoronazione a re d’Italia avvenuta a Milano il 26 maggio 1805, Bonaparte transitò nella città di Parma il 26 e 27 giugno ed ebbe modo di visitare la città, trarne impressioni e giudizi.

Al piano terra: mostra Napoleone in caricatura
Nelle due sale del piano terra, luogo deputato a ospitare mostre temporanee, saranno esposte una serie di opere in genere conservate nei depositi del Museo: oltre cinquanta stampe di caricature napoleoniche, di produzione francese e inglese, ripercorreranno le vicende della storia di Napoleone e della sua caduta attraverso la produzione caricaturale e satirica. Catalogo disponibile. Alle stampe saranno affiancati alcuni cimeli napoleonici provenienti dalla raccolta del Museo Glauco Lombardi e da collezioni private. Ingresso libero.

Per tutta la durata delle mostre sono previste visite guidate comprese nel regolare biglietto d’ingresso (€ 5,00), nelle giornate di:
sabato 25 aprile 2020, alle 16.00 – sabato 30 maggio 2020, alle 10.30  – sabato 6 giugno 2020, alle 10.30 – sabato 20 giugno 2020, alle 10.30 – sabato 4 luglio 2020, alle 10.30 

18 aprile – Napoleone! La fascinazione: conferenza

Orario:

alle 11.00

Dove : Museo Glauco Lombardi

Conferenza di Alessandro Guadagni

Conferenza di Alessandro Guadagni, coordinatore responsabile per l’Italia dell’associazione culturale di storia napoleonica Le Souvenir Napoléonien di Parigi. La fascinazione per Napoleone il Grande continua anche ai nostri giorni. Nessun personaggio storico ha mai goduto di tanto interesse mediatico. Era un uomo che bisognava ammirare senza poterlo amare? Era il maggior tattico geniale e il più infaticabile conquistatore, era veramente dotato delle maggiori qualità dell’uomo politico? La conferenza si propone di ripercorrere la storia di questo personaggio dalla personalità complessa, affascinante e in grado di suscitare ancora oggi giudizi assai contrastanti. Introduzione di Francesca Sandrini

19 aprile – Per festeggiare il sovvenire di un grand’uomo

Orario:

alle 16.00

Dove : Museo Glauco Lombardi

Concerto della rassegna Musica al museo

Con riferimenti alla sinfonia Eroica di Beethoven e a opere di autori amati dall’imperatore, si ricorderanno la figura di Bonaparte e le sue passioni musicali. Mario Lacchini, flauto – Aya Azegami, fortepiano.

10 maggio – Concerto Il tramonto classico e l’alba protoromantica sul fortepiano di Maria Luigia

Orario:

alle 16.00

Dove : Museo Glauco Lombardi

Terzo concerto della rassegna Musica al museo

Musiche di Fortunati, Schubert, Rossini, Donizetti, Paganini, Maurizio Cadossi, violino, Eleonora Carapella, fortepiano.

16 maggio – La moda nel primo Impero: conferenza

Orario:

alle 11.00

Dove : Museo Glauco Lombardi

Conferenza di Cristina Barreto

Conferenza di Cristina Barreto, stilista di moda, studiosa di storia del costume del periodo del primo impero, collezionista di fama internazionale, a condurre i presenti in un viaggio tra usanze, etichetta e norme in uso negli anni napoleonici, periodo in cui la moda conobbe declinazioni straordinarie e sensualità, trasparenze e raffinate seduzioni erano gli elementi essenziali di un abito femminile.
La conferenza sarà arricchita dalla presenza di abiti e accessori d’epoca che andranno a creare una sorta di tableau vivant.

23 maggio – Danza e musica ai tempi di Napoleone

Orario:

dalle 15.00 alle 18.30

Dove : Museo Glauco Lombardi

Evento in collaborazione con il Gruppo di danza storica Balastorie di Torino e Associazione Les Grognards de l’Armée d’Italie

Dopo un’introduzione storica sui balli in voga nel periodo imperiale napoleonico, il gruppo amatoriale di studio e riproposta di danze storiche Balastorie accompagnerà i presenti in dimostrazioni di danza storica dando vita ad un ballo storico mostrando cosa e come si ballava, parlando delle dinamiche di un ballo dell’epoca, della cultura della danza in quel periodo con curiosità e aneddoti, chi lo frequentava, come era vestito, quale era l’etichetta che si seguiva. Il pomeriggio, che si svolgerà nelle sale del Museo Lombardi, sarà impreziosito dalla presenza dell’imperatore Bonaparte e della sua consorte e si concluderà con una dolce merenda a piano terra.

26 giugno – A tavola con Napoleone

Orario:

alle 17.30

Dove : Museo Glauco Lombardi

Conferenza di Mario Zannoni

Lo scrittore e studioso di gastronomia storica Mario Zannoni ripercorrerà il soggiorno di Napoleone a Parma nel giugno del 1805, con particolare riferimento alla cena che ebbe luogo a Palazzo Sanvitale.

26 giugno – A tavola con Napoleone cena rievocativa

Orario:

alle 20.00

Dove : Reggia di Colorno

Cena rievocativa alla presenza dell’imperatore e del suo Stato Maggiore, presso la Sala del Trono della Reggia di Colorno, in collaborazione con Antea e Provincia di Parma. Menu a cura di Parma Quality Restaurants.

La sera del 27 giugno 1805 Napoleone cenò a palazzo Sanvitale, dove l’imperatore e la sua corte avevano preso alloggio. Alcuni prodotti consumati quel giorno saranno i protagonisti della cena cui presenzierà l’imperatore con la sua consorte e parte della corte. I partecipanti potranno così cenare a fianco di Bonaparte e approfittare della sua compagnia per curiosità e domande.

27 giugno – Napoleone a Parma: corteo storico

Orario:

alle 10.00

Dove : Museo Glauco Lombardi

Corteo e sfilata storica in costume

Corteo e sfilata storica in costume con carrozza e cavalli sul percorso seguito da Napoleone il 27 giugno 1805 durante la sua visita a Parma, in collaborazione con l’associazione di rievocazione storica Les Grognards de l’Armée d’Italie e altri rievocatori.
Rispettando la data della visita di Napoleone a Parma, sabato 27 giugno 2020 l’imperatore Napoleone e il suo seguito militare ripercorreranno alcune tappe del percorso seguito da Bonaparte nel 1805, quando ebbe occasione di visitare la città e l’esposizione dei prodotti locali. Il percorso sarà effettuato a piedi, al seguito della carrozza imperiale. Tappe davanti a Palazzo Sanvitale e in piazza Garibaldi.

Top