Mirò Il colore dei sogni

Luogo:Fondazione Magnani Rocca

Orario:

Dall'11 settembre al 12 dicembre 2021
dal martedì al venerdì continuato 10-18 (la biglietteria chiude alle 17) - sabato , domenica e festivi continuato 10-19 (la biglietteria chiude alle 18). Aperto anche 1° novembre e 8 dicembre. Lunedì chiuso (aperto lunedì 1° novembre)

Tariffe:

Ingresso: € 12.00, valido anche per le raccolte permanenti, la mostra focus dedicata a Pier Paolo Pasolini e il Parco - €10.00 per gruppi di almeno quindici persone  - € 5,00 per le scuole.

Condividi

Informazioni e prenotazioni gruppi: tel. 0521 848327 / 848148 info@magnanirocca.it    www.magnanirocca.it 

Il sabato ore 16.00 e la domenica e festivi ore 11.30, 15.30, 16.30, visita alla mostra con guida specializzata; è possibile prenotare a segreteria@magnanirocca.it oppure presentarsi all'ingresso del museo fino a esaurimento posti; costo € 17.00 (ingresso e guida).

Ristorante tel. 0521 1627509 whatsapp 3937685543 email marco@bstro.it

La mostra, realizzata in collaborazione con Fundaciòn MAPFRE di Madrid, attraverso cinquanta opere fra gli anni Trenta e gli anni Settanta per la gran parte a olio su tela, propone un percorso che evidenzia la sfida continua operata dall’artista nei confronti della pittura tradizionale, “con opere come ‘Cheveaux mis en fuite par un oiseau’ dove Mirò letteralmente massacra – evidenzia il curatore – la pittura comunemente intesa, con un certo parallelismo con l’Espressionismo americano nell’idea che la pittura dovesse essere un getto continuo scaturito da una profonda esplosione creativa, pur garantendo alle proprie forme una dirompente integrità individuale malgradole metamorfosi subite”.

Ad essere particolarmente documentati in mostra sono gli ultimi decenni di attività di Mirò. In mostra è ben rappresentata anche la strepitosa attività di illustratore grazie al libro d’artista con testi poetici di Tristan Tzara con settantadue tavole a colori dell’artista catalano.

“Visitare la mostra significa – conclude il curatore Stefano Roffi – viaggiare dentro i sogni di Mirò perchè questa è la trama della sua arte”.

Top