Il Po e l’isola che non c’è più. Ingegneri idraulici, traversanti e pennelli tra Sacca di Colorno e Casalmaggiore

Luogo:AIPO Agenzia Interregionale per il fiume Po

Orario:

Condividi

La gestione del reticolo idrografico del Po è curata dall’Agenzia Interregionale per il fiume Po (AIPo). Istituita nel 2003, raccoglie l’eredità del disciolto ‘Magistrato per il Po’, organo statale creato nel 1956 a seguito delle alluvioni del 1951. Quest’ultimo è a sua volta erede di una lunga tradizione che ha il suo inizio nel Decreto del 12 giugno 1806 del viceré del Regno d’Italia Eugenio de Beauharnais con l’istituzione di un «Magistrato civile pei lavori generali che riguardano in grande il sistema del Po».

La mostra si riallaccia idealmente alle radici storiche di AIPo attraverso la narrazione di una vicenda inedita ed emblematica che riguarda aspetti tecnici, politici ed economici di una delle tante isole del Po: Isola Moreni che oggi non c’è più.

Il racconto prende le mosse dai pareri di un ingegnere idraulico, Giovanni Antonio Tadini (1754-1830), per dipanarsi attraverso vicende e personaggi dalla fine del Settecento ai primi decenni dell’Ottocento. Tadini, all’apice della carriera, verrà nominato ispettore generale del Corpo degli Ingegneri di Acque e Strade istituito proprio nel maggio 1806. Nel 2017 e nel 2019 la figura di Tadini è stata al centro di due mostre promosse dalla sua città natale, Romano di Lombardia (BG), di cui quella attuale riprende alcuni temi per introdurre il nuovo argomento sopra citato. La collaborazione di AIPo alla mostra del 2019 ha creato un legame con la città di Romano di Lombardia che patrocina la mostra attuale. Un comune denominatore lega i tre eventi espositivi: gli archivi storici e cartografici come fonte e patrimonio fondamentali per documentare la trasformazione dei territori e richiamare l’attenzione sulle responsabilità, sulle competenze tecniche, sul lavoro incessante che una realtà mutevole come quella fluviale richiede ogni giorno.

L’INGRESSO È GRATUITO > TUTTE LE VISITE SONO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

ORARI:
martedì, giovedì, venerdì > 14.00-17.30
mercoledì > 10.00-12.30 / 14.00-17.30
lunedì chiuso

VISITE GUIDATE > Su richiesta di singoli o gruppi nei seguenti turni:
mattino (mercoledì) > 10.00-11.00 / 11.15-12.15
pomeriggio > 14.00-15.00 / 15.15-16.15 / 16.30-17.30

Le Scuole possono concordare modalità e orari delle visite guidate anche nelle mattine di martedì, giovedì e venerdì

NORME PER L’ACCESSO > Verranno applicate le norme vigenti in materia di sicurezza e contenimento della diffusione del Covid-19

INFO E PRENOTAZIONI >
da lunedì a venerdì > 9.00-17.00
alberto.borghi@agenziapo.it
0521.797327 – 348.7336062

ufficiostampa@agenziapo.it
0521.797280 – 347.1707496

Referenti istituzionali e organizzativi AIPo:

Romano Rasio, Remo Passoni, Edi Andreetti, Alberto Borghi, Sandro Campanini

Progetto, coordinamento, testi e ricerche:

Barbara Cattaneo – Bergamo

Partner tecnici:

Digigre s.r.l., stampa digitale – Seriate (BG)

Top