Ferdinando di Borbone tra arte e devozione

Luogo:Reggia di Colorno

Orario: maggio: da lunedì a domenica 10.00-13.00 / 15.00-18.00; giugno e luglio: da martedì a domenica 10.00-13.00 / 15.00-18.00

Condividi

Reggia di Colorno
dal 18 maggio al 28 luglio 2024

Orari:
Maggio: da lunedì a domenica 10.00-13.00 / 15.00-18.00
Giugno/luglio: da martedì a domenica 10.00-13.00 / 15.00-18.00

Scopri alcuni aspetti poco noti della straordinaria figura di Ferdinando I di Borbone Parma (1751-1802) attraverso documenti iconografici, storici e religiosi.
Questa esposizione offre una visione nuova e più completa di Don Ferdinando, mostrandolo come un intellettuale curioso, collezionista e protettore delle arti e liberandolo dal pregiudizio sulla sua eccessiva devozione religiosa.
Ammirerai numerosi ritratti di famiglia e opere legate alla sua pratica devozionale, così come progetti monumentali e disegni preparatori per dipinti di tema religioso e allegorico.
La mostra esplora anche la vasta produzione di documenti e libri durante il suo governo, evidenziando come la sua fede fosse un motore per la ricerca e l’arricchimento culturale.
In un contesto culturale e politico apparentemente sfavorevole al sentimento religioso, Ferdinando si distinse come un moderno sostenitore di una cultura che unisce arte, religione e scienza, senza essere né illuminista né bigotto.
La mostra è curata da Giovanni Godi, storico dell’arte, e da Antonella Balestrazzi, ricercatrice e membro del gruppo di lavoro del progetto di valorizzazione culturale della Reggia di Colorno.

Info: tel. 0521312545 – reggiadicolorno@provincia.parma.it

Top