Fake. Ingannati e ingannatori

Luogo:Museo Cinese Etnografico

Viale San Martino, 8 - 43123 - Parma

Telefono: +39 0521257337

Orario: dal 9 marzo al 30 settembre da martedì a sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. La domenica dalle 15.00 alle 19.00. Chiusura estiva dal 1° al 26 agosto.

Tariffe: La visita alla mostra è compresa nel biglietto di ingresso al Museo: € 5 standard - € 2 minorenni. Gratis: disabili, giornalisti con tesserino, insegnanti in accompagnamento di gruppi scuola.

Condividi

Continua la mostra dedicata al falso tra le culture del mondo. Il tema del falso d’arte, così come del falso storico, arrovella critici e studiosi d’arte da quando la paternità o maternità di un’opera determina il valore ultimo della stessa e perché la scoperta dell’inganno, e la conseguente caccia all’ingannatore, rende la valutazione artistica un processo intrigante quasi quanto una spy story.

Anche nell’etnografia e nelle arti asiatiche le carte si possono mescolare, gli stili confondere e si può facilmente tornare indietro nel tempo utilizzando stilemi e tecniche del passato con manualità e sensibilità contemporanee.

Tutte le 23 opere esposte in questa mostra, sono state oggetto nel Novecento di grande dibattito tra gli studiosi, alcuni schierati sulla originalità delle stesse, altri sulla sua evidente falsità. Con questa incertezza, ma con maggior orientamento verso una produzione non originale, il Museo d’Arte Cinese e Etnografico espone manufatti normalmente depositati nel caveau e quindi sconosciuti al pubblico.

Top