Piccole esplorazioni ai Musei del Cibo

Luogo:Evento online. Per informazioni: www.museidelcibo.it

musei del cibo

Condividi

Se i visitatori non possono andare ai Musei, i Musei vanno da loro incontrandoli grazie alla tecnologia digitale. Per informazioni: www.museidelcibo.it

Se i visitatori non possono andare ai Musei, i Musei vanno da loro incontrandoli grazie alla tecnologia digitale.

Tre settimane di appuntamenti con visite guidate e laboratori online per mantenere vivo il dialogo con il proprio pubblico di tutte le età. Le visite, in diretta dal museo o grazie alla tecnologia street view, andranno alla scoperta di oggetti curiosi e caratteristici di ogni filiera.
Nei laboratori per bambini e ragazzi una prima parte introduttiva prenderà spunto dagli allestimenti dei Musei per proseguire poi con una parte sperimentale, svolgendo le attività che normalmente facciamo ai Musei questa volta da casa sfruttando le cose che tutti comunemente abbiamo nella nostra cucina. L’interattività è garantita perché si lavora in piccoli gruppi e ogni partecipante potrà fare le proprie domande e le proprie riflessioni.

Programma:

Sabato 13 marzo, alle  17.00
Visita virtuale al Museo del Pomodoro
Intorno ad una antica linea di produzione della Conserva, si snoda il viaggio del pomodoro, dal suo arrivo dalle lontane Americhe nel XVI secolo, ai primi timidi approcci gastronomici, alle varietà e alle tecniche di coltivazione, fino ad esplorare la straordinaria diffusione in area Parmense alla fine dell’Ottocento, alla nascita di una potente industria conserviera e meccanica, della Stazione Sperimentale e delle Fiere. Foto e documenti d’epoca, rari filmati, modelli e schermi interattivi, imballaggi e apriscatole, pubblicazioni, oggetti curiosi e ricette d’autore raccontano il mondo dell’“oro rosso” fino al suo irresistibile trionfo in tavola.
Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria a: prenotazioni.pomodoro@museidelcibo.it
A cura di Esperta SB – Per tutti

Domenica 14 marzo, alle 11.00
Visita virtuale al Museo del Parmigiano
La storia, la cultura millenaria e l’eccellenza gastronomica del “Re dei formaggi” prendono forma attraverso centinaia di oggetti e di immagini d’epoca in un antico “Casello” adibito per secoli alla produzione del formaggio Parmigiano Reggiano. Qui si rivivono le fasi della trasformazione del latte, della lenta stagionatura e della commercializzazione del formaggio, il fondamentale ruolo del Consorzio del Parmigiano Reggiano nella tutela della qualità
Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria a: prenotazioni.parmigiano@museidelcibo.it
A cura di ArcheoVEA – Per tutti

Domenica 14 marzo, alle 15.00
Diretta LAB – Formine di… latte!
La mucca Nerina sarà la nostra guida d’eccezione al Museo del Parmigiano Reggiano e ci accompagnerà tra gli attrezzi esposti al museo. Ma cosa sono questi enormi pentoloni proprio al centro del museo? Potresti starci dentro comodamente anche tu! Un’altra esplorazione domestica per scoprire a cosa serviva e per osservare lo strano fenomeno che vi avviene dentro, riproducendolo, questa volta, con gli attrezzi della tua cucina e creare così un ricordo di questo laboratorio partendo proprio dal latte.
Laboratorio on line gratuito per max 8 bambini e ragazzi
Età consigliata 6 – 12 anni Prenotazione obbligatoria a: didattica@museidelcibo.it
Ai partecipanti viene trasmessa via mail lista dell’occorrente per la realizzazione del lab.

Sabato 20 marzo, alle 17.00
Visita virtuale al Museo del Salame di Felino
Nei magnifici ambienti che ospitavano la cucina e le cantine del Castello di Felino il percorso di visita si snoda – parallelo alla storia del maiale nero parmigiano – fra gastronomia, norcineria e produzione casalinga degli insaccati, con un’ampia rassegna di immagini d’epoca, oggetti antichi e filmati con testimonianze toccanti e momenti rievocativi dell’antica tecnica di produzione, fino all’attuale tecnologia della qualità e all’irrinunciabile assaggio del “Principe dei Salami”.
Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria a: prenotazioni.salame@museidelcibo.it
A cura di ArcheoVEA – Per tutti

Domenica 21 marzo, alle 11.00
Visita virtuale al Museo della Pasta
Nell’incantevole scenario della Corte di Giarola, un viaggio nella storia della pasta, attraverso un ricco percorso di immagini, documenti, filmati, riproduzioni e ricostruzioni. Dal chicco di grano alle farine, da un vero e proprio mulino agli attrezzi di uso domestico, passando attraverso la prima produzione industriale e le moderne tecnologie, per chiudere con un’ampia rassegna di pubblicità d’epoca: uno sguardo a 360° sull’universo della pasta, a sottolineare il ruolo che questo alimento, sinonimo di Italia nel mondo, ha rivestito e riveste nella gastronomia, nell’arte, nella cultura e nella vita di tutti noi.
Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria a: prenotazioni.pasta@museidelcibo.it
A cura di Esperta SB – Per tutti

Domenica 21 marzo, alle 15,00
Diretta LAB – Amido e… non sai cosa ottieni!
All’inizio del Museo della Pasta si trova un enorme chicco di grano. Partiremo proprio da lì per questa esplorazione domestica andando alla scoperta di una sostanza che si trova spesso nelle nostre cucine ma che ci riserverà molte sorprese: l’amido. Ma cosa è l’amido? E dove è? E cosa c’entra con la pasta? Un laboratorio che ci porterà a conoscere meglio questa polverina con cui ci divertiremo a creare consistenze inaspettate, imprevedibili e mutevoli. Avanti tutta, giovani esploratori!
Laboratorio on line gratuito per max 8 bambini e ragazzi
Età consigliata 6 – 12 anni Prenotazione obbligatoria a: didattica@museidelcibo.it
Ai partecipanti viene trasmessa via mail lista dell’occorrente per la realizzazione del lab.

Sabato 27 marzo, alle 17.00
Visita virtuale al Museo del Prosciutto di Parma
Foto e documenti storici, attrezzi, macchinari e filmati, raccontano il processo di produzione dei pregiati prodotti dell’“Arte salumaria” parmense, in una sorta di viaggio ideale dall’antica norcineria fino alle metodologie della produzione odierna: dalle razze suine, alla funzione fondamentale del sale, dai gesti di un’arte antica alle prelibatezze della gastronomia, fino al ruolo del Consorzio del Prosciutto di Parma nella salvaguardia della qualità.
Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria a: prenotazioni.prosciutto@museidelcibo.it
A cura di ArcheoVEA – Per tutti

Domenica 28 marzo, alle 11.00
Visita virtuale al Museo del Vino
Nelle suggestive cantine della Rocca di Sala Baganza un percorso espositivo e sensoriale dedicato al vino di Parma, alla sua storia e alla sua cultura. Sei differenti sezioni che si snodano dall’archeologia del vino nel parmense alla viticoltura e alle caratteristiche della vite, dalla vendemmia e dalla preparazione del vino all’affascinante ghiacciaia rinascimentale, dalla storia dei contenitori e dei mestieri ad essi correlati alla storia del tappo in sughero, del cavatappi e dell’etichetta, dai pionieri del settore ai vini e alle cantine da visitare, fino al ruolo del Consorzio dei Vini dei Colli di Parma. Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria a: prenotazioni.vino@museidelcibo.it
A cura di Pro Loco Sala Baganza – Per tutti

Domenica 28 marzo, alle 15.00
Diretta LAB – Con un briciolo di… sale!
Parte dal Museo del Prosciutto questa esplorazione domestica alla scoperta dei tanti segreti di una cosa che vediamo tutti i giorni sulla nostra tavola e che mai avremmo immaginato potesse riservarci tante sorprese: il comune sale da cucina! Al Museo vedremo sali di tutti i colori e il suo utilizzo nella preparazione del famoso Prosciutto di Parma. Ma poi, da veri scienziati ci lanceremo in avvincenti esperimenti realizzando quanto può essere divertente scoprire il mondo partendo dalle cose che abbiamo sotto il naso.
Laboratorio on line gratuito per max 8 bambini e ragazzi
Età consigliata 6 – 12 anni
Prenotazione obbligatoria a: didattica@museidelcibo.it
Ai partecipanti viene trasmessa via mail lista dell’occorrente per la realizzazione del lab.

Top