Giorno della Memoria 2021

Luogo:vedi programma

Orario: vedi programma

Pietre inciampo Parma

Condividi

In occasione del Giorno della Memoria che ricorre il 27 gennaio, anche quest’anno Parma ricorda le vittime dell’Olocausto con alcuni eventi in modalità streaming.

Parma ebraica e il territorio
visionabile sul canale youtube Città di Parma.
Il video prende avvio dall’insediamento ebraico parmense a partire dalla fine della prima metà del XVI secolo. Attraverso la voce narrante di Antonietta Centoducati e le musiche del maestro Riccardo Joshua Moretti, vengono raccontate la bellezza delle sinagoghe, i tesori raccolti nel Fondo De Rossi al Complesso Monumentale della Pilotta, i documenti e tradizioni del popolo ebraico fino alle conseguenze delle leggi razziali antisemite del 1938 che portarono al più tragico Olocausto mai vissuto prima dall’umanità.
La sceneggiatura è di Eddy Lovaglio, con la regia di Paolo Gepri, la produzione della comunità ebraica di Parma e la produzione esecutiva di Parma OperArt per edizioni musicali CNI-Look studio srl.

Incontri promossi dalle Biblioteche
protagoniste degli incontri promossi dalle Biblioteche saranno l’autrice Gigliola Alvisi che partendo dal suo libro “Una rivoluzione di carta” (ed. Piemme) parlerà della figura di Jella Lepman e della nascita della più grande biblioteca dedicata alla letteratura per l’infanzia al mondo e Anna Sarfatti che, attraverso le vicissitudini di Samuele Finzi e della sua famiglia, racconterà ai bambini cosa accadde agli ebrei in Italia tra il 1938 e la fine della Seconda Guerra Mondiale a partire dal libro “L’albero della memoria. La Shoah raccontata ai bambini” (ed. Mondadori) scritto insieme a Michele Sarfatti e illustrato da Giulia Orecchia.

Incontri curati dal Centro Studi Movimenti
dal pomeriggio di mercoledì 27 gennaio, sui canali YouTube dell’Associazione e del Comune di Parma, la registrazione dell’incontro “Sopravvivere al Lager” con Riccardo Goruppi, ex deportato nel lager di Dachau.
Dal pomeriggio di giovedì 28 gennaio, sui canali YouTube dell’Associazione e del Comune di Parma, sarà pubblicata online la registrazione di Panorama Auschwitz, la visita virtuale all’ex lager di Auschwitz- Birkenau con Michele Andreola, educatore e guida presso il museo Memoriale di Auschwitz.

Pietre d’Inciampo
Prosegue inoltre per il quinto anno consecutivo il progetto delle Pietre d’Inciampo, per il quale l’assessorato alla Partecipazione e ai Diritti dei Cittadini, curerà, in collaborazione con ISREC – Istituto Storico della Resistenza e dell’età contemporanea, la posa di sei nuove pietre, rispettando tutte le norme anti contagio previste.

Eventi a cura del Centro Giovani Federale
tre attività concepite come laboratori tra il creativo, ludico e conoscitivo ispirati alla frase celebre di Primo Levi “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”:
Lunedì 25 – “se la storia è uno specchio”- laboratorio per immagini nel quale verranno messe a confronto immagini dell’attualità con quelle della discriminazione e deportazione degli ebre
Mercoledì 27 – “se il gioco è un insegnamento” – laboratorio sul gioco “Parma città divisa” attraverso l’approccio ludico faremo conoscere ai ragazzi, tanti dei quali per noi sono di origine straniera e non hanno quindi la possibilità di conoscere attraverso anche i racconti familiari, la storia della città
Venerdì 29 – “se riconosciamo le tracce nelle nostre strade” – laboratorio conoscitivo sui luoghi della città attraverso la mappa dei luoghi significativi si ricostruiranno per poi riconoscerle, le tracce della Memoria.

Concerto per il Giorno della Memoria
27 gennaio 2021, alle 17.00
concerto in streaming gratuito sul canale YouTube del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma: https://youtu.be/C3wwzbHjWz4
Concerto dedicato a compositori che hanno saputo raccontare gli orrori della guerra, dell’esilio, ma anche la forza della preghiera, la speranza, il desiderio di pace tra cui Schönberg, Bernstein, Stravinskij.
Dall’Auditorium del Carmine, docenti e studenti del Conservatorio di Musica Arrigo Boito, musiche di M. Castelnuovo-Tedesco, A. Casella, Padre Komitas, L. Sinigaglia, A. Schönberg, C. Rebora, L. Bernstein, I. Stravinskij, E. Cruz, musica Klezmer.
A cura di Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”

Lenz Fondazione: Rosa Winkel [Triangolo rosa]
27 gennaio 2021, dalle 10.00 alle 24.00
Lenz Fondazione presenta in streaming, integralmente e gratuitamente, sul sito http://www.lenzfondazione.it la creazione di Maria Federica Maestri e Francesco Pititto sulla deportazione e sterminio degli omosessuali nei campi di concentramento nazisti.
Sono presenti scene di nudo integrale: se ne consiglia la visione a un pubblico maggiore di 16 anni.
Per informazioni tel. 0521270141; cell. 3356096220 oppure info@lenzfondazione.it www.lenzfondazione.it  A cura di Lenz Fondazione.

Teatro Due Classic: Himmelweg (La via del cielo)
27 gennaio 2021, alle 18.30
dall’Archivio di Fondazione Teatro Due, in streaming sui canali social di Fondazione Teatro Due (YouTube: TeatroDueParma / Facebook: TeatroDueParma) e del Teatro dell’Elfo (elfo.org, Facebook): Himmelweg (La via del cielo), di Juan Mayorga.
Lo spettacolo tributa un affettuoso ricordo al regista Gigi Dall’Aglio, recentemente scomparso. Regia di Gigi Dall’Aglio, con Roberto Abbati, Alessandro Averone, Massimiliano Sbarsi, produzione Fondazione Teatro Due (2014). A seguire incontro in diretta con Paola Donati, Direttore Fondazione Teatro Due, Juan Mayorga, Drammaturgo e gli artisti della compagnia (spettacolo disponibile online fino a domenica 31 gennaio). A cura di Fondazione Teatro Due.
Per informazioni www.teatrodue.org 

La Nuova Pilotta: Videomapping “Le Pietre d’inciampo”,
27 gennaio 2021, dalle 18.00 alle 21.00
la superficie muraria della Pilotta, lato ovest, diventerà lo schermo per la proiezione delle storie di deportati di origine ebraica o protagonisti della Resistenza raccontate dagli studenti del Liceo Artistico Toschi, indirizzo Audiovisivi, guidati dal prof. Gennari.
L’iniziativa fa parte del progetto nazionale « Proiettiamo sui muri la storia delle pietre d’inciampo » che si svolge anche a Bologna e Chieti, sostenuti dal Ministero dell’Istruzione, ed è stata resa possibile dall’accordo con il Complesso Monumentale della Pilotta il cui direttore, dr. Simone Verde, ha accettato immediatamente il progetto, che gode anche del patrocinio dell’Amministrazione Comunale.
Evento trasmesso anche sulla pagina Facebook di Zai.net a partire dalle 19.00 dove saranno disponibili i video delle proiezioni di Parma e Bologna.
In contemporanea sul sito di Zai.net (www.zai.net) sarà possibile vedere lo streaming dell’evento dalle tre città. Sui canali social di Zai.net (@zainetmagazine su Facebook, Twitter e Instagram) verranno condivisi, nel corso dell’evento, contenuti in diretta da tutte e tre le città coinvolte nel progetto, anche al fine di ottenere diffusione sui media di cui si vale il Comune di Parma.

Top